Gli opposti che si attraggono: Coffee Naps, il riposo energizzante Bulletproof

riposo energizzante bulletproof

riposo energizzante bulletproof

Il sonnellino post caffè: guida pratica 

Forse non crederete ai vostri occhi leggendo questo articolo, eppure due degli elementi più importanti per lo stile di vita Bulletproof, cioè il caffè e il sonno, sono un ottimo mix per migliorare la vostra performance se utilizzati nel giusto ordine.

Bere una tazza di caffè e concedersi 20 minuti di sonno successivamente, può darti quella giusta ricarica per affrontare la seconda parte della giornata. Alcuni lo chiamano Coffee Nap, ma per noi è il Bulletproof Power Nap

:-)

Ti suona strano e contraddittorio? Non hai tutti i torti, visto che la caffeina si ingerisce per restare svegli, non per dormire. Vediamo ora quali sono i meccanismi regolatori e le basi scientifiche che permettono questo ristoro post-caffè.

Coffee Naps: è la scienza che ce lo dice 

Un pisolino dopo il caffè è un modo incredibile per dare una rapida sferzata di energia e produttività alla giornata visti i benefici che apporta al nostro cervello e ai meccanismi che si innestano.

Quando ingerisci caffeina, questa passa attraverso l’intestino e viene assorbita dal flusso sanguigno. Nel momento in cui raggiunge il cervello, ne attiva il ciclo chimico bloccando quei recettori che sono normalmente raggiunti da molecole simili che trasportano l’Adenosina, un composto chimico del cervello conosciuto come causa di sonnolenza.

L’Adenosina dà sonnolenza perché rallenta l’attività cellulare nervosa del cervello; così quando la caffeina raggiunge i ricettori al posto dell’adenosina avviene il processo inverso. Ovvero, le cellule nervose si accelerano dandoci quell’iniezione di energia e concentrazione tipica della caffeina. [1]

Quindi, qual’è il nesso tra questo processo ed un pisolino da 20 minuti?

Il bello del pisolino post caffè, è che il sonno elimina naturalmente l’Adenosina dal cervello!

Dal momento in cui ingerisci caffè, al momento in cui questo viene metabolizzato intercorrono 20 minuti in cui avrai l’opportunità non solo di riposare, ma anche di aprire i recettori di Adenosina per la caffeina appena introdotta. [2]

È come stendere un tappeto di benvenuto a tutto ciò che di buono fa il caffè per il tuo cervello. Conosci qualcosa di meglio?

Com’è meglio riposare?  E se non sapessi farlo nel modo migliore?

Non serve il sonno profondo per ottenere gli effetti del pisolino post caffè. Anche sonnecchiare semplicemente ha dato prova di efficacia. [3]

È importante però non prolungare il sonno oltre i 20 minuti, poiché si potrebbe incedere nell’inerzia da sonno da cui è più difficile svegliarsi. Devi essere sveglio nel momento in cui la caffeina raggiunge il cervello.[4]

Perché i pisolini da caffè funzionano così bene?

Alcuni scienziati hanno osservato direttamente l’efficacia comportamentale e cognitiva dei pisolini post caffè e ritengono che sia più produttiva del caffè o del pisolino presi separatamente[5-7].

In diversi studi condotti in UK, i ricercatori hanno scoperto che quando i soggetti si sottoponevano ad un simulatore di guida dopo un sonnellino di 15 minuti, ottenevano punteggi maggiori.

In Giappone, altri ricercatori hanno riscontrato che i partecipanti allo studio sulla memoria, ottenevano punteggi maggiori dopo un pisolino da caffè. [5, 6, 7]

La formula del pisolino da caffè è piuttosto semplice. Trova un angolo tranquillo a casa o in ufficio e fai una prova.

Puoi anche spiegare al tuo capo che è un modo per migliorare la produttività.

Se ti è piaciuto l’articolo e vuoi rimanere aggiornato sulle novità future, iscriviti al blog o alla pagina Facebook!

Se invece non hai ancora provato il Bulletproof Coffee leggi qui.

Fonti:

  1. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20164566 Caffeine and Adenosine.
  2. http://healthysleep.med.harvard.edu/healthy/matters/benefits-of-sleep/why-do-we-sleep Why Do We Sleep, Anyway, Harvard Medical School.
  3. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/9401427 Suppression of sleepiness in drivers: combination of caffeine with a short nap.
  4. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/12531174 Sleep Inertia.
  5. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/9401427 Suppression of sleepiness in drivers: combination of caffeine with a short nap.
  6. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/8936399 Counteracting driver sleepiness: effects of napping, caffeine, and placebo.
  7. http://www.clinph-journal.com/article/S1388-2457(03)00255-4/abstract The alerting effects of caffeine, bright light and face washing after a short daytime naps.
Entra nella community di Facebook!
Rispettiamo la tua privacy, niente spam!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*